Massimo Tonci
CORSO ON-LINE

come chiudere
il bilancio 2022

Sabato 10 Dicembre 2022 - ore 10:30 / 13:00

non si può gestire ciò che non si può misurare

Robert Kaplan

In qualsiasi azienda i numeri sono la parte più importante del business e navigare a vista senza controllare la rotta è sempre più rischioso.

Il bilancio riveste sempre più un ruolo centrale e non è più “quella cosa” che fai a fine anno per rimaneggiare il calcolo delle tasse.

Se nel bilancio c’è qualcosa che non funziona lo vedi subito, lo vede anche la banca e (soprattutto) lo vede anche il Fisco quando ti fa un controllo.

Per questo motivo il primo che deve saper leggere e controllare il bilancio per capire se c’è qualcosa che non va sei proprio tu!

Un bilancio, due funzioni

Una contabilità aziendale in ordine ti aiuta a ridurre al minimo i rischi e le zone di incertezza e ti porta ad ottenere due importanti vantaggi:

1.

Il bilancio ti consente di controllare i margini di profitto e questo si trasforma in un’arma preziosa per assicurare al tuo business una crescita sana e produttiva.

Questo documento diventa il tuo microscopio per mettere a fuoco tutti i dettagli di cosa sta succedendo ogni mese alla tua azienda, così puoi prendere decisioni basate sui numeri invece che sull’intuito.

Spesso gli imprenditori hanno tutto in testa e questo può essere uno svantaggio perché aumenta la possibilità di commettere errori oppure di prendere qualche cantonata.

Invece i numeri raccontano sempre la verità e ti permettono di essere sempre un passo più avanti rispetto a quello che potresti fare navigando solo a vista.

2.

La seconda funzione del bilancio è quella di fare da base per il calcolo delle imposte e dei contributi e può essere la tua arma più affilata per tenere sotto controllo e diminuire la pressione fiscale.

All’interno del bilancio c’è tutto quello che ti serve per realizzare una pianificazione fiscale sana e (soprattutto) legale e per questo motivo necessita della tue cure.

Nessuno si può sostituire all’imprenditore quando si tratta di scegliere il giusto profilo per la crescita, gli investimenti e per accaparrarsi tutte le agevolazioni disponibili.

Purtroppo l’Italia è il Paese delle mille complicazioni e quando si tratta di materia fiscale tende a dare il peggio di sé.

All’interno di queste complicazioni si annidano delle opportunità che, se non sfrutti nel modo corretto, ti portano a pagare più di quanto non sia necessario.

come chiudere 
il bilancio 2022

Sabato 10 Dicembre 2022
ore 10:30 / 13:00
Corso LIVE

Un esempio, tre vantaggi

Il bilancio è come una foto della tua azienda e la dice lunga su quanto gestisci attentamente il tuo denaro e ti voglio fare un esempio pratico di questo concetto.

Molti imprenditori per semplicità usano la busta paga amministratore per gestire i prelievi aziendali tralasciando tutte le strategie interessanti che il bilancio gli avrebbe permesso di costruire.

La più banale di queste strategie è quella di usare gli utili di esercizio e questo ti permette di ottenere tre risultati importanti:

Pagare meno tasse

Il prelievo fiscale sui compensi amministratore va oltre il 50-55% mentre con gli utili stai sempre sotto il 44% e questo vuol dire bei soldoni.

Se hai una busta paga da 3.000 euro al mese hai un costo aziendale da circa 70K all’anno e vuol dire che potresti subito metterti in tasca 6.000 euro netti.

Migliorare il rapporto con le banche

oggi la liquidità è sempre di più una materia prima importante e non sempre facile da reperire.

Avere un bilancio con molti più utili significa migliorare il tuo merito creditizio ed ottenere più fondi, magari pagando meno interessi passivi.

Ridurre i rischi fiscali

i compensi amministratore sono dei costi di esercizio ed eliminandoli avrai un aumento del reddito fiscale.

Un reddito più alto significa potenzialmente meno controlli ed un migliore punteggio nell’indice di affidabilità fiscale.

Non mi è MAI capitato di conoscere un imprenditore che vuole pagare di più, anzi posso dire con assoluta certezza che tutti vorrebbero pagare di meno.

A questo punto perché non imparare ad utilizzare correttamente il bilancio e (soprattutto) gli utili che ne derivano per fare un minimo di pianificazione da qui a fine anno?

come chiudere il bilancio 2022

sabato 10 novembre 2022
ore 10:30 / 13:00
CORSO LIVE

Un bilancio, molti errori

Quando si tratta di chiudere il bilancio di fine anno ci sono degli errori che si presentano più spesso di altri come ad esempio gestire i documenti in modo disordinato.

Capisco che mettere in ordine le cose sia noioso perché di natura tendiamo ad essere un po’ pigri quindi impacchettiamo le “scartoffie” all’ultimo minuto senza pensarci più di tanto.

In questo modo ti perdi per strada alcune ricevute che potrebbero aumentare i costi che puoi scaricare oppure le agevolazioni che puoi utilizzare.

Magari hai pure commesso l’errore di pagare il consulente troppo poco e la conseguenza è che nemmeno lui presterà troppa attenzione al tuo bilancio.

D’altro canto se non ti interessi tu dei tuoi soldi perché lo dovrebbe fare qualcun altro che (per giunta) hai deciso di pagare troppo poco?

Magari stai pensando che, per quel poco che fa, il tuo consulente di soldi già ne prende troppi, tuttavia fermati un attimo a riflettere sull’importanza di curare la tua azienda anche sul fronte della contabilità e del bilancio.

L’alternativa è quella di rassegnarsi e pagare tutto  in modo passivo, magari arrivando ad avere gli importi a pochi giorni dalla scadenza fiscale.

Se ricevi i conteggi delle tasse solo 15 giorni prima della scadenza allora le opzioni per adottare qualsiasi strategia sono prossime allo zero.

A questo punto c’è qualcuno che fa le cavolate dell’ultimo minuto (tipo il TFM per dirne una) mentre la maggioranza brontola per una settimana, poi si rassegna e paga un botto di F24.

Come uscire dal circolo vizioso dei soldi buttati al vento?

Il primo passo da fare è quello di procurarti un bilancio aggiornato della tua azienda e mettere in campo una corretta strategia fiscale utilizzando una serie di informazioni già pronte che ti fanno risparmiare tempo.

Ho preparato una check-list delle cose da controllare e delle opzioni da attivare che ti permette di:

avere il bilancio in ordine e correre meno rischi

capire quali sono i margini e come migliorarli

ridurre l’impatto fiscale sul tuo conto corrente

Check-list e strategie le trovi all’interno di questa diretta LIVE:

come chiudere il bilancio 2022

sabato 10 Dicembre 2022
ore 10:30 / 13:00
Webinar

Cosa ottieni da questo corso on-line

Il corso ti fornisce una guida completa per chiudere il tuo bilancio attraverso una lettura dei numeri che ti aiuta a migliorare i margini di profitto, aumentare le opzioni con le banche e ridurre la pressione fiscale in modo semplice e sicuro

A chi è dedicato questa LIVE

Questo corso è dedicato agli imprenditori che vogliono realmente capire come usare i numeri, la contabilità ed il bilancio come una sorta di GPS per tenere sempre la rotta del business per migliorare gli utili e ridurre la pressione fiscale

Cosa trovi in questo corso LIVE

Durante questo corso trovi le risposte definitive per trasformare il bilancio in un pannello di controllo che ti aiuta a migliorare il fatturato, gli utili e la cassa evitando errori che ti portano a pagare troppe tasse ed a correre rischi inutili

Non sai se puoi partecipare?

NESSUN PROBLEMA!
Acquista subito il Corso ed avrai la registrazione integrale, così lo puoi riascoltare tutte le volte che vuoi.

Chiarisci ogni dubbio!

Al termine del corso ci sarà uno spazio di 30 minuti dedicato alle domande nel quale rispondo IN DIRETTA  ai casi concreti degli utenti.

Massimo Tonci

Imprenditore, formatore e “esperto di numeri”, aiuta le aziende ad evitare i classici errori di gestione attraverso strategie di pianificazione aziendale e tecniche di protezione fiscale.
Tra i suoi pregi: rendere di facile comprensione una materia troppo e spesso giudicata ostica e complicata dalla maggiore parte degli imprenditori italiani.
Webinar Live
come chiudere il bilancio 2022

saBATO 10 DICEMBRE 2022
ore 10:30 / 13:00

Copyright MassimoTonci.it® - All Rights Reserved | condizioni generali di vendita