Aumentare il fatturato

Aumentare il fatturato con il passaparola organizzato e senza usare internet

A ogni imprenditore può capitare di attraversare un momento di difficoltà.

Ci sono passati praticamente tutti gli imprenditori che conosco ed è successo, diverse volte, anche a me.

  • La tua impresa è in stallo?
  • Le cose non stanno andando bene?
  • Tutti i giorni è calma piatta?
  • Non arrivano nuovi clienti e ti senti in pericolo?
  • speri di aumentare il fatturato e uscire dalla crisi?

Se ti stai chiedendo cosa puoi fare per dare una svolta a questa situazione di difficoltà, puoi sicuramente leggere questo articolo in cui parlo di come aumentare il fatturato ed il numero dei clienti grazie al passaparola positivo.

In questo articolo ti darò alcuni consigli pratici per aumentare il fatturato, e ti racconterò l’esperienza di un gruppo di imprenditori che sono riusciti ad aumentare il fatturato dei propri business grazie al passaparola organizzato.

Parlare con gli altri è una cosa che le persone fanno sempre tutti i giorni: si tratta di un tipico comportamento degli essere umani.

Per noi tutti è normale avere relazioni sociali e, pertanto, il passaparola è un qualcosa che si sviluppa in modo del tutto naturale.

Il passaparola positivo può aiutarti ad aumentare il fatturato del tuo business perché un cliente veramente soddisfatto può raccontare agli amici che si è trovato bene con la tua azienda e quindi invogliare altri a comperare da te.

Ovviamente, questo non accade sempre, perché non sempre avrai solo clienti molto soddisfatti e non è detto che questi clienti andranno in giro a raccontare agli amici di come si sono trovati bene con la tua azienda.

Il passaparola positivo prende generalmente spunto da due variabili:

1) La fiducia nella tua azienda;
2) L’effetto W​OW.​

Ti spiego questi due concetti attraverso facili esempi.

Il passaparola e la fiducia

Da diversi anni frequento un ristorante fisso, il mio preferito per la cena perché lì mangio sempre bene, mi trattano come un principe e il conto non è mai troppo salato.

La qualità elevata del servizio è praticamente uno standard e pertanto lo consiglio agli amici, perché conosco personalmente i titolari, ho imparato ad apprezzare la qualità del cibo che servono e delle materie prime sempre fresche che usano. 

In poche parole, si è creato un rapporto di fiducia che mi porta a consigliarlo a tutti.

L’effetto ​WOW

Nell’esempio precedente il passaparola partiva dal un rapporto di fiducia costruito nel tempo.

Nel caso specifico di un cliente occasionale, per dare l’impulso al passaparola serve un qualcosa di veramente fuori dal comune.

Per esempio il mese scorso mio padre ha preso la macchina nuova ed il giorno che l’ha ritirata dalla concessionaria mi ha subito chiamato al telefono.

Stavo giusto per domandargli se ci fosse qualche problema quando mi ha detto “Sai che cosa incredibile? È la prima volta che ritiro dal concessionario un auto nuova con il pieno di carburante!”

Questo piccolo dettaglio (trovare l’auto nuova con il pieno) ha fatto una grande differenza rispetto alla concorrenza: nel giro di qualche ora mio padre aveva già raccontato l’accaduto a tutti quelli con cui si è trovato a parlare.

Questo è proprio l’effetto W​OW da cui può prendere impulso il passaparola positivo, nel caso in cui tu abbia dei clienti occasionali come lo possono essere quelli che acquistano un’autovettura.

Il passaparola organizzato per aumentare il fatturato

Il passaparola tende a formarsi in modo spontaneo quando c’è l’effetto WOW, ​oppure quando esiste una fiducia costruita nel tempo.

Se vuoi aumentare il fatturato grazie al passaparola, allora ti serve un sistema per misurare e quindi far crescere in modo organizzato il passaparola positivo.

Come al solito, ti faccio qualche esempio e poi ti racconto “la regola generale”.

Recentemente ho messo a punto per conto di un mio cliente un sistema nel quale chi segnala tre nominativi riceve un pacchetto di consulenza gratuita di alto valore.

Questo mio cliente vende la sua consulenza nel settore della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Se fai telefonate a freddo a persone che non ti conoscono e tenti di proporre i tuoi servizi di consulenza allora sei percepito peggio di un call-center che vuole vendere qualche schifezza . Se agisci così allora sei subito squalificato in modo automatico e magari riceverai anche qualche risposta maleducata al telefono.

Se invece chiami un potenziale cliente, dicendogli che il numero te lo ha dato un suo caro amico, allora questa persona presterà molta più attenzione a quello che hai da dirgli.

In un altro caso, per un negozio che vende T-shirt di moda con disegni originali, ho ideato una campagna promozionale che parte da una foto scattata dentro al negozio al cliente che ha appena comperato la T-shirt.  La foto più votata dell’estate riceverà un premio.

La cosa sta funzionano così bene che l’azienda ha portato questo marketing in uno stabilimento balneare.

Questo perché, il vedere le foto di diverse persone con le magliette di uno specifico brand, crea l’effetto “pecora” (se in tanti ce l’hanno allora scatta la corsa ad averne una) e questo aumenta il passaparola e attira sempre nuovi clienti che ne vorranno una anche loro.

Le foto dei clienti con le magliette funzionano da testimonianza ed questo aumenta la tua credibilità perché, se tutti le indossano, ci deve essere un motivo!

Questo sistema non è spontaneo, ma è stato “creato” grazie a un piano appositamente studiato e preparato in anticipo.

Da questi due esempi capisci che:

Devi assolutamente avere un piano preciso e dettagliato per incrementare il tuo passaparola ed aumentare il fatturato.

A questo punto hai sicuramente capito due cose importanti

1) Per far crescere il tuo business devi subito iniziare a costruire ed incrementare velocemente il tuo network di conoscenze.

2) Ti serve un “sistema” chiaro e semplice per gestire il tuo network di conoscenze.

Non aspettare che i tuoi concorrenti ti passino avanti!!!

Corri subito a prenotare la tua coach con il Sistema-Massimo ™ e scopri come aumentare il tuo fatturato in 30 giorni grazie al passaparola positivo.

Un pensiero su “Aumentare il fatturato con il passaparola organizzato e senza usare internet”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *